Pagine

lunedì 31 ottobre 2016

SOTTOVIVERE

Bolle d'aria che risalgono in superficie, sogni che muoiono boccheggiando un dito oltre il sopra. Fare il doppio della fatica per ottenere un risultato a metà. Accontentarsi delle briciole quando è tardi e di briciole non ce ne sono più. Redigere un rapporto completo di tutte le sconfitte per ritrovarsi in lavanderia, in piedi tra i panni stesi, a piangere per una domanda che era meglio non farsi. E' solo ossigeno quello che butti via, solo vita. Occhi finalmente aperti, ma stanchi e già pronti a richiudersi. Ponti pericolanti. Non sarò una bomba, ma posso esserne la spoletta. 

(giovedì, 07 maggio 2009 19:49)

12 commenti:

  1. conoscere questo tuo lato intimo (e sapere che una volta ti impegnavi davvero per trovare la morosa) un po' mi spaventa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in effetti la cosa spaventa anche me.

      Elimina
  2. Nel 2009 non avevi ancora il blog, dove scrivevi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo il blog su un'altra piattaforma (iobloggo) poi l'ho chiuso perché han cominciato a infilarci le inserzioni pubblicitarie, quindi ne ho riaperto uno qui (avendo cura di salvare sub un foglio di testo tutti i post del vecchio blog). E comunque prima di quello ne ho avuti anche altri.

      Elimina
  3. Si ma anche per la qualità della scrittura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, considera che però quelli del blog vecchio non erano tutti così.

      Elimina
  4. Si infatti ma al momento non mi veniva l'aggettivo giusto

    RispondiElimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.