Pagine

giovedì 9 giugno 2016

A questo punto chiudo il blog

Quando l'ho aperto c'era pieno di gente che si fidanzava via internet. Io ero partito con quella idea lì, poi in tanti anni nemmeno una che mi abbia detto "vengo io a farti da morosa part-time finché non trovi una ragazza seria e coscienziosa che si occupi delle tue fisime a tempo pieno!".
Il 90% delle coppie che dichiarano di essersi conosciute per via di amici comuni in realtà si sono conosciute nel www ma si vergognano a dirlo per paura di essere scherzati da quelli che si sono conosciuti via raccomandata con ricevuta di ritorno e che il primo bacio se lo sono dato via fax. Il restante 10% avendo già praticato precedentemente il sesso via ricetrasmittente (walkie-talkie) con partner occasionali ormai  non si vergogna più di niente. Di questo 10% alcuni dicono di essersi dati il primo appuntamento via televideo. Secondo me no. 

35 commenti:

  1. in quel 10% c'era chi già faceva sesso con i piccioni viaggiatori, ma non lo dicono per non ingelosire le galline.
    massimolegnani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me i piccioni viaggiatori non esistono, sono un'invenzione letteraria.

      Elimina
  2. Secondo me forse era giusto così per loro... Cioè per chi davvero ha trovato l'amore così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me internet andava regolamentato da subito: o si trova la morosa a tutti o niente, si chiude il www e amici come prima.

      Elimina

  3. Per me tu Angelo prendi delle droghe :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari, così potrei smettere e fare la persona seria.

      Elimina
    2. no, la persona seria no, che tristezza!
      casomai cambiare spacciatore...

      Elimina
    3. Beh, alla bisogna riprenderei a drogarmi.

      Elimina
  4. Effettivamente internet per alcuni ha fatto il miracolo. Ho un amico che ha un giro di donne che nemmeno Casanova. Terreno di caccia principale: facebook. Pare assurdo ma è tutto vero.
    Lui è un tizio colto, bello e affascinante ma questo fenomeno per cui dal vivo era l'ultimo dei cretini e le donne lo schifavano mentre su internet gli si gettano tutte ai piedi, secondo me meriterebbe approfonditi studi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. posso confermare, non solo su fb.
      la rete e' il luogo ideale per incontrare donne con una bassa autostima.

      Elimina
    2. Per Ail Finn: gli zoologi stanno già studiando il fenomeno per cui il lupo appenninico è in via d'estinzione perché non trova la morosa mentre Lupo Alberto che ha un profilo su FB invece ha il suo bel giro di lupacchiotte (Lupo Alberto che, detto tra di noi, è un cretino)

      Per marsiano: non ci avevo mai pensato, mi sa che un po' hai ragione. Ovviamente ci sono molte eccezioni come ad esempio tutte quelle che frequentano questo blog.

      Elimina
    3. beh, nonostante il tuo humour, ammetterai di essere un pochino autolesionista.

      Elimina
    4. Sì, ma preferisco definirmi un cretino a 360 gradi.

      Elimina
    5. ma cretino a 360 gradi perchè speri di ricalcare le gesta di Lupo Alberto?

      Elimina
    6. x Angelo G.
      mi dispiace deluderti, ma sei tutto fuorché cretino.

      Elimina
    7. x Ail Finn: no, nel senso che quando raggiungo quella temperatura lì (360 gradi) divento cretino.

      x Marsiano: certo, infatti nel darmi del cretino a 360° dimostro di essere autolesionista

      Elimina
    8. :) se hai fatto la prova temperatura di sicuro

      Elimina
  5. Che poi non è detto che una donna dalla bassa autostima sia automaticamente in cerca di testosterone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti ci sono anche quelle in cerca di affetto, di considerazione, di un sogno, di una fantasia, di una distrazione, di un padre, di ripetere un trauma... etc.

      Elimina
  6. Di ripetere un trauma???
    Ma che stai a dí?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. so quel che dico. ne ho conosciuta una.

      Elimina
  7. Di grazia!
    Siamo tutt'orecchi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non e' difficile da immaginare. gli abusi subiti in infanzia e adolescenza fanno grossi danni. ma non e' il caso di scendere in dettagli, non e' che sia una storia gloriosa.

      Elimina
    2. Gloriosa o ingloriosa scommetto che anche Angelo la vorrebbe sapere :))

      Elimina
    3. No, io non voglio sapere nulla.

      Elimina
  8. Risposte
    1. se lo chiedi a me, e' stato ucciso dalla stupida legge europea che obbliga a pubblicare il proprio nome e indirizzo se hai un blog indipendente, o in alternativa ad aderire ad uno dei racket mafiosi.

      Elimina
  9. Non ho capito la storia dei racket

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' la versione virtuale dei racket del mondo reale. quando non puoi piu' fare una cosa liberamente, sei costretto metterti sotto la protezione di qualcuno a cui in cambio devi pagare il pizzo, che puo' essere in tante forme (del resto se non avessero un tornaconto chiuderebbero subito le loro piattaforme). inoltre hanno il coltello dalla parte del manico, possono cambiare le regole e ti possono eliminare quando vogliono.
      io non amo sottostare a questo genere di condizioni, per questo preferivo avere un blog indipendente, finche' ho potuto.

      Elimina
  10. quale pizzo? a me blogger non chiede niente e non ospito pubblicità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. davvero pensi che lo facciano per beneficenza?
      le piattaforme che non rendevano le hanno chiuse, a scapito degli utenti che le usavano ancora.
      non ti fidare delle apparenze. c'e' un detto su internet che piu' o meno recita cosi': "quando qualcuno ti offre un servizio gratuito, significa che i prodotto sei tu."

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.