Pagine

sabato 30 maggio 2015

Pedicure

Come lavoro volevo fare quello che accorda la chitarra del chitarrista dei Litfiba (Ghigo) prima del concerto, ma quel posto lì era già stato preso. Siccome però non c’era nessuno disposto a fare quello che gli fa la pedicure pre-concerto mi sono offerto io, e adesso faccio solo quello.
Tagliare le unghie dei piedi al chitarrista dei Litfiba è molto impegnativo perché gli stivaletti stretti da rockstar che indossa gli deformano l’unghione dell’alluce e bisogna spuntarglielo quotidianamente se no rischia di squarciare i pedalini e gli stivaletti stessi. Se gli s’incarnisce un’unghia o se lo ferisci nel tagliargliele rischi di mandargli in fumo una tournée, per cui è un lavoro di grande responsabilità. Contributi non te ne versano, ti pagano tutto come prestazione occasionale, però se sei furbo raccogli le unghie tagliate e le vendi sottobanco ai fan. Le unghie dei piedi del chitarrista dei Litfiba hanno proprietà curative, tenendole in un sacchetto sul comodino io son guarito dall'otite.
Mi avevano offerto di fare quello che pettina i baffetti a Piero Pelù ma non me la sono sentita.

11 commenti:

  1. Una volta ero in macchina con Tecum, mi mangiai un'unghia e gliene feci omaggio.
    (che schifo!)
    Dopo qualche tempo, guardando la sua carta d'identità, trovai la reliquia.
    Gli chiesi per quale motivo l'avesse tenuta, mi rispose che i regali non si buttano :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un tipo che già non mi cagava prima,
      Figurati dopo che gli ho rifilato dei rifiuti organici!

      Elimina
    2. di Tecum parlai in un vecchissimo post, se ti interessa ti lascerò il link appena accedo al pc.

      Elimina
    3. Già cercato e trovato in più di un post.

      Elimina
    4. Eh già ...
      (sospirone)
      :)

      Elimina
  2. Pelù mi sarebbe anche simpatico, ma una mia amica dice che le dà l'idea dell'unto e io mi sono fatta condizionare.
    E comuque il migliore era davvero FABIO CURTO, io l'ho tifato subito.

    RispondiElimina
  3. Il suo problema sono i pantaloni di pelle che non lasciano traspirare, the voice comunque non lo seguo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri mia nipote -la sedicenne inquieta- indossava un paio di pantaloni di pelle nera.
      Non le stavano affatto bene, è un capo difficile da portare, devi essere longilinea.
      mia sorella invece indossava una maglia senza maniche bianca a buchi -similpelle, plasticaccia- che le stava benissimo, ma lei sta bene con tutto.

      Elimina
  4. ha fatto bene a rifiutarsi,
    i baffi di pelù, ma scherziamo? Una responsabilità troppo grande.

    RispondiElimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.