Pagine

mercoledì 23 maggio 2018

Libri pubblicati senza avvertire prima - MANGIARE A STOMACO PIENO

MANGIARE A STOMACO PIENO
di Gianni Cicoria e Nico Sganferletti
 Pic Nic Editore

E' vero, quando si hanno perplessità riguardo al ristorante in cui dovremmo cenare perché l'hanno scelto quei balordi dei nostri amici proprio per le pessime recensioni trovate on-line, è buona abitudine presentarsi quantomeno con una mezza digestione in corso. Ristorante di lusso? Stessa cosa, ordinare poco e salvare il portafoglio. Nouvelle cousine con porzioni minuscole? Idem. Insomma ci siamo capiti, in quante occasioni trovarsi già sazi può salvarci la serata? E se la ragazza dei nostri sogni ci chiama per accettare quell'invito per una pizza che aveva inizialmente rifiutato e noi, travolti dalla gioia, non possiamo far altro che accettare anche se per la delusione iniziale abbiamo già cenato dalla nonna strafogandoci di tortelli con la zucca? Tocca cenare quando si è già cenato. Gianni Cicoria, gastroenterologo di fama mondiale, affiancato dal giovane e promettente romanziere Nico Sganferletti, ci introduce nel magico mondo della digestione aumentata, del dilatamento gastrico volontario e di altre straordinarie capacità del nostro apparato digestivo, raccontandocele sapientemente e con una certa ironia che non guasta mai, ammettendo fin da subito che le vicende narrate sono realmente accadute ai suoi pazienti. Pazienti di cui solo alla fine ci svelerà se godano ancora di buona salute.

2 commenti:

  1. li leggerei tutti i "tuoi libri" :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, finché non vedi il prezzo in quarta di copertina.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.