Pagine

sabato 9 dicembre 2017

Lo scoiattolo evasore totale

Immagine del tipico scoiattolo che
non ha pagato l'IMU  sulla seconda
casa
Gli scoiattoli rossi sono i più grandi evasori del regno animale. Le classiche noci e noccioline che nascondono sotto terra altro non sono che il frutto dei loro guadagni in nero o comunque redditi che non vogliono dichiarare al fisco.
D'altra parte da quando si sono diffusi in Europa anche gli scoiattoli grigi nordamericani che sono la guardia di finanza del mondo animale ormai non c'è più pace, e intanto la pressione fiscale è salita alle stelle.
Gli scoiattoli rossi fanno spavento, si dichiarano nullatenenti anche se hanno 3 case al mare (tutte intestate a Briatore), vestono firmati, hanno almeno un conto alle isole Cayman e girano col macchinone.
Avete mai visto uno scoiattolo rosso che compila la dichiarazione dei redditi o che chiama per prendere appuntamento al CAAF o dal commercialista? Macché! Gli scoiattoli rossi non dichiarano niente, neanche sotto tortura; negli esercizi commerciali si assicurano sempre che non venga fatto lo scontrino per non pagare l'imposta sul valore aggiunto (IVA), e quelli che fanno gli artigiani o i liberi professionisti fingono svenimenti quando c'è da fare ricevuta fiscale o fattura.
Sceneggiate infinite quando c'è da pagare il bollo auto, il canone RAI o le accise sul carburante.
Molti documentaristi dopo aver fatto tutte le riprese per un servizio tornano a casa sgomenti e abbracciano mogli e figli. Le mogli chiedono: "caro, cosa c'è che non va?". Loro con gli occhi vuoti, scioccati da un'evasione così totale, non riescono a proferire parola e abbracciano ancor più forte i loro familiari.
Tutti i filmati comunque sono stati sequestrati dagli scoiattoli grigi, per cui Piero Angela e i suoi soci dovranno aspettare che venga chiusa l'inchiesta prima di mandare in onda lo speciale sullo scoiattolo evasore a tuttotondo.

23 commenti:

  1. Silvia, ma perché sono così imbranato? Ho cancellato per errore il tuo commento che prontamente riporto qui di seguito:

    Silvia 10/12/2017 10.44] preferisco lo scoiattolo rosso nostrano al suo cugino americano, che non sarà evasore -o forse sì, chi lo può sapere in questo mondo dove i controllori sono essi stessi corrotti?- ma invasore sì.

    RispondiElimina
  2. lo scoiattolo dell'immagine ha un'espressione molto più minacciosa di quella di un evasore, secondo me è un evaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo scoiattolo, pur essendo frutto di due "ricalcature", è opera mia, e quindi se l'espressione non è proprio quella dell'evasore è colpa mia, quindi me ne scuso, sia con te e sia con lo scoiattolo che ci teneva a fare bella figura.

      Elimina
    2. comunque complimenti per l'escamotage tecnico

      Elimina
    3. l'escamotage tecnico è dovuto a una serie di eventi fortuiti, per cui non esageriamo con i complimenti.

      Elimina
    4. gli eventi fortuiti sono all'origine di quasi tutte le scoperte e invenzioni, solo che come al solito tu sei troppo modesto. per cose meno elaborate di questa c'è chi ha dato un nome altisonante alla procedura per fare il figo sul mercato dell'arte. vedi gli "stencil" degli artisti di strada, le "tele computerizzate" e i "Paesaggi TV" di Mario Schifano, i procedimenti industriali con ricalcature e stampe serigrafiche di Andy Warhol, che fu anche il primo a fare un sacco di casino solo per avere fatto un disegnino sul computer etc. etc.

      Elimina
    5. :D scusa ma per me il merito della scoperta della gravità non va dato a Newton ma alla mela che gli è caduta in testa. Mela che peraltro, non vedendosi riconosciuti i propri meriti accademici, invecchiò e perì nell'indifferenza generale.

      Elimina
    6. è andata peggio a tutte quelle mele che sono cadute su delle zucche vuote. di loro non si sa nulla.

      Elimina
    7. nel mondo dell'arte moderna è considerato più importante il primo nel fare una cazzata, che il secondo nel fare una figata.
      e infatti, da quando funziona così, solo cazzate.

      Elimina
    8. Sì, diciamo che un tempo era artista chi faceva arte. Adesso è artista chi si dichiara tale per cui qualsiasi cosa faccia diventa automaticamente arte, questo concetto l'aveva sintetizzato molto bene Pietro Manzoni con la sua Merda d'artista.

      Elimina
    9. l'importante è sintetizzare con regolarità

      Elimina
    10. e con la giusta consistenza

      Elimina
  3. Don't worry, io sono capra tecnologica.
    Ma sei bravissimo nel disegno!
    Io capra anche in quello!😊

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma considera che di base è una ricalcatura a matita di una o più foto, fatta appoggiando un foglio bianco sullo schermo del portatile, poi "dipingendo" con un programmino tipo photoshop così posso usare i pennelli senza sporcare in giro. Nel complesso mi dà molta soddisfazione. E' il compromesso che ho raggiunto per non trovarmi a postare immagini di altri.

      Elimina
  4. Non ho capito bene ma fa niente.
    È tornato Marsiano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Viva Marsiano!(forse lui ha capito).

      Elimina
  5. grazie per il "forse", in effetti fui sempre molto bravo nel far finta di avere capito, ma quello che capissi davvero, nessuno lo seppe.
    ciao Silvia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho messo forse perché forse non l'ho capito nemmeno io quello che spiegassi.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.