Pagine

lunedì 24 aprile 2017

Moniga del Garda

No, stavo scherzando, non sono andato in vacanza nel mare Egeo, in realtà si trattava di Moniga del Garda.
Come potete vedere dal cartello ero in una spiaggia controllata, nel senso che non è una spiaggia che si lascia trascinare da facili entusiasmi: è discreta, e anche in momenti di grande euforia mantiene sempre un suo decoroso contegno.
Lì a sinistra i pedoni non possono passare perché se no si divertono troppo.

6 commenti:

  1. oh, ti giuro che avevo tirato ad indovinare! comunque e' bello il lago di Garda, in quella zona ci passai un fine settimana stupendo. e c'e' anche il vino buono.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, bei posti, essendo a mezz'ora di strada da casa mia ogni tanto vado.

      Elimina
  2. Pure io come Marsiano ho i miei personali ricordi legati al Lago di Garda, ma sono così lontani nel tempo che mi accorgo di osservarli a distanza, quasi con circospezione, come se stessi spiando qualcuno.

    RispondiElimina
  3. Niente di immorale o illegale :)

    RispondiElimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.