Pagine

venerdì 21 agosto 2015

Il numero d'agosto della rivista scientifica

Soprattutto nei pomeriggi estivi il mio soggiorno si trasforma in una silenziosa sala di lettura. Fa troppo caldo per fare altre faccende, i miei genitori inforcano gli occhiali e seduti al tavolo fanno passare ogni singolo articolo della Gazzetta di Mantova e del settimanale TV. Vorrei invogliarli a leggere altro, magari dei libri, ma non saprei quali, e non li vedo molto predisposti; l'unica idea che mi viene è di comprargli un mensile tipo Focus, ma in agosto ci sono sempre copertine di gente nuda con annesso articolo sul sesso, per cui finisce sempre che non compro niente. 

mercoledì 12 agosto 2015

L'uomo più preso in giro dalle troupe televisive

Sono l’uomo più preso in giro dalle troupe televisive. Ero riuscito a partecipare al programma Nudi e Crudi, quello dove ti mollano nudo nella natura selvaggia con una donna nuda e devi sopravvivere con quello che trovi, ma niente da fare, la troupe nel vedermi nudo mi scherzava e non smetteva di ridere, le immagini venivano tutte mosse per cui era impossibile girare, la donna nuda appena mi ha visto ha vomitato in un cespuglio in cui c’era mimetizzato un camaleonte, che anch'esso è stato male. Han chiamato le guardie zoofile che l’han portato via svenuto, non si sa se per lo shock del vedermi o altro. Anche a farmi intervistare come pentito di mafia, di spalle con la voce camuffata, il fonico non ha resistito, mi ha dato la voce di Sbirulino e ha messo tutto su youtube.
Alla Vita in Diretta, scherzato anche lì. Ero andato a lamentarmi che non trovavo la morosa e Michele Cucuzza ha chiuso subito il collegamento perché non riusciva a stare serio. La D’Urso non mi ha voluto perché ha detto “va bene la TV del dolore, ma c’è un limite a tutto” così ha invitato il camaleonte sopravvissuto nella savana.
Come uomo che si lamenta del caldo al TG anche lì deriso perché non sapevo sudare a comando.

martedì 4 agosto 2015

Sudare ai concerti

Non vado ai concerti perché non so sudare. Nelle prime file ci vanno sempre quelli con la fascia in testa, la fronte bagnata che gronda e la maglietta fradicia; sono dei professionisti del sudore, tutti i liquidi li perdono in quella maniera lì, così non devono andare in bagno a metà concerto. Il giorno dopo hanno il livido dove si sono appoggiati contro la transenna, la transenna va cambiata perché diventa troppo scivolosa per via dei fluidi raccolti. Io sudo poco e in maniera asimmetrica, per cui anche da vedere sono brutto, i musicisti si distraggono e sbagliano le note, per cui vengo allontanato.
Poi di solito ai concerti c'è almeno uno degli spettatori che è lì perché vorrebbe assassinare il cantante, a volte è una sua ex, a volte un ammiratore respinto, a volte è uno che ha voluto farsi con lui un selfie che poi è venuto male e quando gli ha chiesto di rifarlo lui aveva le balle girate e ha detto di no.

sabato 1 agosto 2015

Mi sono fidanzato

“Mi sono fidanzato” era il messaggio in codice che usavano i membri dell’equipaggio delle navi da crociera per avvertire gli altri colleghi di aver preso i pidocchi inguinali senza far spaventare gli altri passeggeri; il problema era che molte passeggere a tale affermazione del marinaio si buttavano a mare per la delusione (si erano fatte tutto un viaggio mentale di loro che scappavano col marinaio nei mari del sud), per cui adesso il messaggio in codice per i pidocchi inguinali è “ho degli ospiti in cambusa”.
Altri messaggi in codice che può capitare di sentire sulle navi da crociera:

  • domani mi scade la rata del mutuo = c’è da mollare dei rifiuti radioattivi in acque internazionali domani mattina all'alba
  • ho avvistato uno storione albino = un bambino seccaballe è caduto in mare, facciamo finta di niente e vediamo se i genitori lo vengono a reclamare
  • siamo sotto attacco dei pirati = è finito il caviale [il caviale esaurito genera più panico di un attacco dei pirati] 
  • mio figlio è a casa con l’influenza = un altro passeggero ha preso la scabbia
  • ho sete = imbarchiamo acqua, ti va un drink?
  • ho fame = imbarchiamo acqua di brutto, ti va una pizza?
  • ho sonno = imbarchiamo acqua di brutto, che sia il caso di avvertire qualcuno?
  • carta, sasso o forbice? = qualcuno ha defecato in piscina, c’è da decidere chi va a pulire
  • ieri sera ho cenato con il capitano = ieri sera ho mangiato il capitano, sono cannibale