Pagine

mercoledì 17 settembre 2014

CHECK-IN

Quelli come me che non hanno mai avuto la morosa non li lasciano partire in aereo.
Ai controlli se ne accorgono subito: sguardo perso nel vuoto, occhi spenti, espressione assente, broncio, postura curva, scoliosi, trascinamento dei piedi; non avendo nulla da perdere è un attimo che dirottiamo l’aereo per chiedere in sposa l’assistente di volo.

22 commenti:

  1. Risposte
    1. Mai cosa? Mai avuto la morosa o mai lasciato partire in aereo?

      Elimina
    2. Allora la risposta è: mai mai mai.

      Elimina
  2. C'è del buono anche in questo post, a ben guardare.

    RispondiElimina
  3. Non è troppo corto come il precedente;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lui le rispose: "grazie, ma scommetto che lo dici a tutti..."

      Elimina
    2. marsiano!
      chiamo proust che la mette in riga!!

      Elimina
    3. "honi soit qui mal y pense"

      Elimina
    4. A pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca. (Giulio Andreotti)



      Elimina
    5. la commedia degli equivoci è un metodo efficace per smascherare l'ipocrisia. gli innocenti non possono capire a cosa si allude. tu citi l'esempio perfetto del lupo travestito da agnello. con quella frase si condanna da solo.

      Elimina
  4. credo che lo stesso effetto si legga nelle posture dei senza lavoro... che amore e disoccupazione coincidano nel medesimo vuoto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse, ma al check-in sanno distinguere, infatti quelli senza lavoro li lasciano partire.

      Elimina
    2. confermo, ho appena preso un aereo.
      però mi hanno anche detto di non tornare.

      Elimina
    3. comunque ben tornato. Pensa che giusto ieri stavo pensando di scriverti una mail, a questo punto te la scrivo domani.

      Elimina
    4. grazie, a parte gli scherzi, ero in campagna in ritiro spirituale, solo che poi mi sono lasciato corrompere dalla carne, la pizza, la pasta e altri alimenti. comunque il mio spirito ringrazia lo stesso.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.