Pagine

lunedì 26 ottobre 2015

Gordon Ramsey

L'altro giorno mi salta in casa Gordon Ramsey pretendendo un uovo al tegamino.
Gordon Ramsey è lo chef cattivissimo di Cucine da incubo, nonché giudice di Masterchef USA. In pratica è il cuoco più potente della terra, per cui sono corso subito ai fornelli.
Alla fine non è rimasto neanche scontento, tanto che mi ha chiesto di ospitarlo per la notte. Al che gli ho detto: "senti Gordon Ramsey, in camera dei miei ci ho già sistemato quello di Man vs. food, nell'orto c'è accampato Bear Grylls, in soffitta ci sono i giudici di X-Factor New Zealand e il divano l'ho già promesso alla tata di S.O.S. TATA; adesso non è che tutti i pistola che passano di qui li debba ospitare per forza io..."

Lui è andato via un po' risentito.

A me comunque è rimasto il dubbio che non fosse proprio il Gordon Ramsey quello vero.

17 commenti:

  1. ma di cosa ti fai ah Tapparè!!!!
    di sicuro ti aiuta ad articolare bene la fantasia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sto ancora ridendo ahahhaha!!!!

      Elimina
    2. :) Per articolare la fantasia non serve drogarsi, basta mangiare regolato ed essere stati scherzati da piccoli.

      Elimina
  2. No, non era lui, altrimenti prima si sarebbe infuriato e dopo ti avrebbe sistemato casa in modo da darti la soluzione.. con una camera in più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lasciandomi da pagare la fattura dell'impresa edile.

      Elimina
  3. vecchio mio, tu guardi troppa tv spazzatura

    e non ho capito il finale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso c'è in giro della gente che truffa le persone con le menti un po' deboli come la mia facendosi passare per divi della TV per rimediare un pasto caldo e una sistemazione per la notte. Il finale si riferisce a quello.

      Elimina
    2. Mi stai dicendo che il ciccione che si sta mangiando le mie tagliatelle non è veramente il tizio di Affari in famiglia??

      Elimina
    3. Sarebbe buona norma chiedere la carta d'identità prima di farli entrare, ma di solito rispondono che l'hanno dimenticata in camerino o a cada dell'altro che li ha ospitati prima di voi.

      Elimina
  4. Secondo me l'uovo al tegamino dovevi farlo testare ad Adam di man vs.food...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'avrei fatto ma era a letto col mal di pancia perché non ha digerito i peperoni ripieni che gli ho fatto il giorno prima.

      Elimina
  5. Anche io ci sarei rimasta male, in tutta onestà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine ci son rimasto male anch'io.

      Elimina
  6. Se era Bruno Vespa un posticino glielo avresti trovato. Ne sono sicuro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bruno Vespa telefona sempre prima per sentire se c'è posto, e io: "dottore, da lunedì c'ho libero un cassetto del comò, prenoto per tutta la settimana?"
      E lui:"Sì!"

      Elimina
  7. Bello il programma cucine da incubo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belle forse le prime due puntate poi diventa troppo finto e ripetitivo, io non ricordo se l'ho visto ma ho visto programmi simili, di solito si svolge così: arriva lo chef per salvare le sorti di un ristorante che va male, si siede a tavola e si fa portare i piatti che ci sono nel menù. Il primo piatto fa schifo, s'incazza, si fa portare il secondo che si capisce che l'hanno cotto col microonde per cui lo sputa. Lo chef furibondo pretende di parlare col cuoco, il cuoco è un lavativo che non ha voglia di lavorare (forse non gli pagano i contributi, forse è stato lasciato dalla morosa, nel programma non lo dicono), c'è un piccolo battibecco poi il cuoco va via arrabbiato. Nell'ispezione in cucina di solito c'è qualcosa che non funziona, ad esempio il forno va un po' sì un po' no, quando serve scaldano le pietanze sui termosifoni, in frigo hanno delle braciole di 10 anni prima che se arrivano i NAS mettono in galera tutti. A questo punto prende in mano la situazione lo chef: se il cuoco fa parte della famiglia lo tiene ma gli dà un altro incarico, tipo lavare i piatti e servire ai tavoli, altrimenti lo licenzia senza giusta causa, a fare il cuoco ci mette il figlio del titolare che ha sempre avuto la passione ma i suoi volevano che facesse l'avvocato; poi lo chef mette giù un nuovo menù, fa mettere nuove apparecchiature in cucina e rinnova tutto il locale che all'inaugurazione c'è il pienone. Poi chi paga per tutto non si sa.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.