Pagine

mercoledì 15 agosto 2012

PSICANALISI

Il mio psicanalista uzbeco, che conosce solo poche parole di italiano (avanti, buongiorno, buonasera, prego, sono 150 euro e grazie), che durante le sedute si limita a ripetere le ultime tre parole delle mie frasi aggiungendo un altro paio delle parole italiane sopra menzionate (es.: io "e questa cosa mi crea parecchio sconforto."  E lui "crea parecchio sconforto, avanti, prego..."), che sempre concentrato mi ascolta e prende appunti (fa il sudoku) e che vanta un misterioso passato come consulente dei servizi segreti sovietici (ipnotizzava ratti da laboratorio cercando di fargli credere di essere dei gatti con l'obiettivo finale di riuscire un giorno ad ipnotizzare l'intera popolazione americana e convincerla di essere russa, risolvendo in un colpo la guerra fredda e garantendo la supremazia all'unione sovietica), per farmi elaborare alcuni miei traumi mi ha suggerito (mimandomelo) di mettere tutto nero su bianco e inviarlo a qualcuno, un conoscente, un amico, non importa chi. Io ho messo giù una bella mail fitta fitta con tutto il mio magagnume, ma una volta terminata non sapevo a chi inviarla perché mi vergognavo a farla leggere a qualcuno che conoscevo e avevo paura di spaventarlo/sconcertarlo/basirlo/infastidirlo/annoiarlo/attirarmi le sue ire, allora ho deciso di inviare la mia missiva elettronica a Barack Obama (presidente USA www.whitehouse.gov) dopo averla tradotta maccaronicamente con il mio inglese scolastico aiutandomi con un traduttore simultaneo. "Tanto" mi sono detto "con tutte quelle che riceve figurati se la legge e comunque anche se fosse non mi risponderà mai".
Com'è come non è invece finisce che l'ha letta e commosso mi ha mandato un invito ad incontrarlo alla Casa Bianca: viaggio, vitto e alloggio per due persone tutto a carico loro. I contribuenti USA però se la sono presa: perché ospitare un disgraziato italiano a spese dei contribuenti? Lui non ci ha dato peso, anche se i sondaggi hanno cominciato a darlo in forte calo, fa parte della sua strategia, infatti qualche mese prima delle elezioni, per guadagnarsi le simpatie degli animalisti antivivisezione aveva segato in due un raro esemplare di asino andaluso albino ancora vivo provocandosi un forte crollo nei sondaggi, poi a due giorni dalle elezioni aveva pubblicato su youtube la testimonianza video in cui dimostrava che non si trattava di asino andaluso albino bensì di Biagio Antonacci travestito da asino albino, quindi boom di preferenze e ha vinto. Io non sapendo chi portare con me ho chiesto al mio psicanalista, lui ci ha pensato su un po' e poi con una strana luce negli occhi ha accettato, l'altro giorno mentre uscivo dal suo studio dopo l'ultima seduta ho sentito un coro di miagolii provenire dal cassetto della sua scrivania ma non ci ho dato troppo peso.   

3 commenti:

  1. Secondo me potevi mandarla a Maria de Filippi... =)

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Era la seconda scelta. Maria, ai tempi della guerra fredda, era una spia del KGB.

    RispondiElimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.