Pagine

lunedì 26 dicembre 2016

SONDAGGIO

Nottetempo un ladro si introduce in casa tua e, mentre è intento a derubarti  inciampa nella riproduzione in scala 1:200 del Partenone, cade, sbatte la testa e muore.  La mattina seguente ti svegli e lo scopri, cosa fai?

a. Lo sottoponi a imbalsamazione e lo usi come appendiabiti.
b. Gli metti addosso i tuoi effetti personali, tra cui la catenina d’oro della prima comunione con la croce e la piastrina con inciso il tuo gruppo sanguineo, poi accomodi il cadavere sul divano e dai fuoco alla casa. Convinto che crederanno che il corpo carbonizzato sia il tuo, fuggi all’estero per iniziare una nuova vita con una nuova identità.
c. Per ripicca cerchi il suo indirizzo, ti introduci a casa sua, scivoli, sbatti la testa e muori.
d. Ti dispiace per lui, morire così, da ladro…  Per non farlo passare per delinquente chiami la polizia e racconti che è un tuo vecchio amico d’infanzia, entrato di soppiatto dopo aver forzato la porta per farti una sorpresona come ai vecchi tempi.
e. Lo cospargi di croccantini per gatti e lo abbandoni sul retro lasciando ai randagi il compito di farlo sparire.
f. Influenzato da film e telefilm americani chiami il 911.
g. Lo depositi di soppiatto sul pianerottolo del vicino, poi suoni il campanello e scappi.
h. Lo metti all’asta su e-bay con l’opzione Compralo Subito.
i. Lo resusciti con il vudù.
j. Avverti le forze dell’ordine e intanto ti porti avanti facendogli l’autopsia.
k. Lo getti nella vasca dei piraña.
l. Vorresti scioglierlo nell’acido, ma di acido in casa hai solo il latte rimasto in frigo da natale.
m. Riempi la vasca di coca-cola e glielo getti dentro.
n. Scopri dove abita e lo riporti a casa, lo metti a letto e gli rimbocchi le coperte, poi se qualcuno ti ha visto e vengono a fare domande, rispondi che credevi dormisse.
o. Gli metti le pinne e la bombola d’ossigeno, poi lo adagi su un albero in giardino.
p. Torni a letto sperando di risvegliarti più tardi e scoprire che è stato solo un brutto incubo.
q. Chiami la mamma.
r. Sei talmente distratto che manco te ne accorgi, incurante gli passi sopra e poi vai al lavoro.
s. Decidi di chiamare qualcuno ma sei talmente smemorato che arrivato al telefono non ricordi più cosa dovevi fare.
t. Lo metti nel congelatore insieme agli altri.
u. Lo osservi un poco e poi procedi oltre pensando: “così come è arrivato se ne andrà”.
v. Chiami in Vaticano e chiedi del Papa, ti passano un cardinale che facendo un’imitazione perfetta di Benedetto XVI ti dà una dritta niente male.
w. Scendi al bar di sotto a vantartene con gli amici, quando torni a casa non lo trovi più: un amico invidioso te l’ha portato via.
x. Ci metti un po’, ma avendo visto il film  “Il Sesto Senso” improvvisamente realizzi che il cadavere steso a terra sei tu, ora sei un fantasma, il proprietario della casa si deve ancora svegliare così scappi prima che qualcuno chiami i Ghostbusters.
y.  Lo dai in pasto al tuo boa.
z. Altro (specificare)……………………

(8 giugno 2010, 21:27)

8 commenti:

  1. Non riesci a capire proprio cosa ci faccia una riproduzione 1:200 del Partenone in casa tua...
    a. Forse l'ha portata il visitatore per suicidarsi
    b. Era il regalo nascosto di Natale di tua moglie
    c. Era il regalo di Natale della moglie (e lui voleva sbarazzarsene)
    d. ...

    RispondiElimina
  2. Alla fine si è capito il motivo per cui si è dimesso Papa Benedetto?

    RispondiElimina
  3. Scusa Wang, volevo rimuovere un mio commento ma ho inavvertitamente eliminato il tuo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccolo qui (più o meno testuale):
      z) Lo piazzi sullo scranno del presidente della repubblica, tanto nessuno si renderebbe conto della differenza.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.