Pagine

lunedì 14 novembre 2016

MA MISURAMI IL GARRESE!

Sottopongo talune esclamazioni, locuzioni, affermazioni che vorrei inserire nel nostro linguaggio, in sostituzione o in aggiunta a quelle logore, e ormai obsolete, di uso comune:
Mi hai rotto il clacson! (Sta per “hai guastato l’avvisatore acustico della mia auto, che mi viene sempre utile per segnalare agli altri automezzi imminenti pericoli, rompere l’anima a quello che sta davanti a me appena scatta il verde del semaforo, festeggiare matrimoni e per fare casino in centro quando la mia squadra del cuore vince il campionato o la champions league, e adesso cosa dovrei suonare?” [conclusione sottintesa: “suonerò te”]). 

Attaccati alla trama! (Concepito come femminile del già noto attaccati al tram, va usato come invito ad aggrapparsi metaforicamente al complesso di fili di un tessuto o come esortazione a seguire appassionatamente l’intreccio narrativo di un libro o di un film).

Che spiga! (Va pronunciata allargando longitudinalmente le labbra attraverso la trazione, mediante gli indici della mano, dei due angoli esterni della bocca. In questo caso il termine spiga non va considerato come antico simbolo di abbondanza, bensì come moderno presagio di sventura).

Cielo, mio barrito! (Esclamazione da attribuire alla donna che, trovandosi a letto con l’amante, si accorge dell’imminente rientro a casa del marito; la locuzione sottolinea un lapsus dovuto alle proporzioni elefantiache della proboscide con cui la donna aveva poc’anzi avuto a che fare).

Mi stai sui mormoni! (In poche parole significa “indugi troppo su argomenti religiosi quando sai benissimo che andavo in oratorio a far dottrina solo per giocare a calciobalilla e a ping pong, tanto che mi hanno fatto ripetere la cresima due volte, e d’accordo sui vantaggi della poligamia e tutto, ma finché non la legalizzano anche nel nostro paese non ne voglio sentire parlare!” in alternativa si può anche usare: mi stai sui testimoni di geova!)

Hai preso due piccioni con una clava! (Espressione con la quale si fa notare al proprio interlocutore l’eccessiva brutalità usata per qualcosa che si poteva ottenere utilizzando una semplice leguminosa).

Ma misurami il garrese! (Questa la si può infilare dappertutto, ad es.: il tuo vicino si vanta che il suo golden retriever è arrivato primo all’ultimo concorso canino, risposta: “ma misurami il garrese!”, oppure il tuo amico fa lo sbruffone asserendo di aver vinto la finale NBA segnando 90 punti su 93, risposta “ma misurami il garrese!”, o ancora, ricevi la telefonata di un nuovo gestore telefonico che, novità delle novità, promette di non farti pagare il canone Telecom, risposta: “ma misurami il garrese!” [e qui riappendi], o anche, ti suona alla porta un sedicente signore vestito da funzionario dell’ordine pubblico che ti chiede di mostrargli i soldi della pensione, quelli che hai appena ritirato in posta, spiegandoti che c’è stato un disguido e probabilmente sono tutti falsi perciò te li deve sequestrare, risposta “ma misurami il garrese!” [e gli chiudi la porta in faccia. Poi i soldi si scoprirà essere veramente finti ma sei contento lo stesso perché piuttosto di correre il rischio di finire sul giornale del paese passando per il pensionato ingenuotto che si è fatto infinocchiare… comunque per sbarazzartene scendi in strada e ti fai scippare], insomma, avete capito, si usa praticamente tutte le volte che si vuole mancar di rispetto senza correre il rischio di essere volgari).

(martedì, 18 agosto 2009 20:28)

6 commenti:

  1. Quoto la proposta! le scurrilità sono talmente noiose!

    RispondiElimina
  2. Non saprei scegliere, ogni idea è meglio dell'altra. Le adotterò tutte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, anche se, dato che sono state scritte nel 2009, oggi ormai sono già un po' desuete.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.