Pagine

giovedì 13 ottobre 2016

LA RICERCA DI SCIENZE

Alle medie la prima ricerca di scienze ci fu assegnata come compito per casa. Ognuno doveva scegliersi un animale a piacere, documentarsi e trascrivere tutto ciò che aveva scoperto a riguardo. Io avrei voluto farla sul leone, il coccodrillo, l'aquila, o al limite il pipistrello; purtroppo però a casa mia le uniche fonti di sapere erano la guida TV e i pochi vecchi libri di scuola di mio fratello e dei miei cugini, per cui mi ridussi a incentrare la mia ricerca attorno alla figura della mucca, dato che era l'unico animale di cui, grazie all'aiuto di mia madre e dei miei fratelli che mi avevano aiutato a cercare dentro a polverosi scatoloni giù in cantina, ero riuscito a racimolare nozioni sufficienti a riempire una pagina di quadernone (scritta larga). Completava la ricerca l'immagine del ruminante ritagliata da un vecchio sussidiario.
Io una ricerca di scienze non l'avevo mai fatta prima, e rimasi stupito quando scoprii che la professoressa ci avrebbe interrogato. Pensavo fosse sufficiente consegnare lo scritto per dimostrare di aver passato l'intero pomeriggio a cercare di raccogliere disperatamente informazioni da vecchi libri impolverati, e invece la professoressa mi interrogò.
Io la ricerca non l'avevo studiata, per cui risposi a malapena ad una domanda e, imbarazzato dall'incedere della profe che voleva sapere quante mammelle ha una mucca, conclusi con una bella scena muta.
Presi un brutto voto.
Tutti gli altri compagni invece erano arrivati preparati, loro avevano potuto scegliersi l'animale preferito perché a casa avevano l'enciclopedia o un libro sugli animali, e presero un bel voto. Anche il mio vicino di banco, la pecora nera della classe, aveva fatto bella figura: la sorella più grande gli aveva fatto una ricerca fatta da dio, completata da un bellissimo disegno a matita fatto con la tecnica del chiaroscuro; lui aveva solo dovuto impararla a memoria.
Comunque per coerenza ancora oggi se mi chiedete qual è il mio animale preferito rispondo "la mucca!"


5 commenti:

  1. mi fai venire in mente che anch'io ai tempi delle elementari feci una ricerca sulla mucca. ricordo che mi piaceva tantissimo fare le ricerche perchè avevo questa enciclopedia nuova di pacca, il conoscere, che secondo me è stata la migliore enciclopedia per bambini di tutti i tempi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi un'enciclopedia non avremmo potuto permettercela.

      Elimina
  2. Poveri lo eravamo anche noi, ma papà non se lo ricordava mai!

    RispondiElimina
  3. Anzi forse ero perfino più povera di te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dico che eravamo poveri, perché un tetto sulla testa e da mangiare non sono mai mancati, però eravamo in ristrettezze economiche tali per cui i miei genitori dovevano valutare bene anche la minima spesa.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.