Pagine

sabato 4 giugno 2016

Il vigile del mio paese

Il vigile del mio paese quando si è sposato invece dei soliti inviti ha mandato in giro delle multe. Non sapendo bene se fossero da pagare per la lista nozze o se fosse solo una burla in molti si son precipitati dal giudice di pace a far ricorso e l'hanno vinto.
Il giudice di pace si è offeso perché non era tra gli invitati.

9 commenti:

  1. il giudice di pace si è offeso e gli ha dichiarato guerra?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) no, ma non gli rivolge più la parola, al limite se c'è bisogno gli parla per interposta persona.

      Elimina
  2. E così niente liste di nozze e niente regali. Non dici niente della sposa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le malelingue dicono che è stato un matrimonio di convenienza perché lei aveva da farsi togliere una serie di multe da far paura. Per la cerimonia molti invitati hanno parcheggiato in doppia fila, alcuni addirittura di traverso in mezzo alla strada. Alla fine c'era un ingorgo che è dovuta intervenire la protezione.Le malelingue dicono che è stato un matrimonio di convenienza perché lei aveva da farsi togliere una serie di multe da far paura. Per la cerimonia molti invitati hanno parcheggiato in doppia fila, alcuni addirittura di traverso in mezzo alla strada. Alla fine c'era un ingorgo che è dovuta intervenire la protezione civile, la madre della sposa ha pianto.

      Elimina
    2. Non ho mai capito perchè è sempre la madre della sposa a piangere e non il padre della sposa la madre dello sposo o il padre dello sposo.
      Anche zii e cugini avrebbero le loro ragioni per piangere.

      Elimina
    3. quelli che avrebbero piu' ragioni per piangere sono proprio gli sposi, ma obnubilati da un'educazione fatta di favole che finiscono sempre con le parole "e vissero felici e contenti", se ne accorgeranno quando ormai sara' troppo tardi.

      Elimina
    4. Per Silvia: secondo me la madre della sposa si commuove perché sa che poi in casa non c'è più nessuno che l'aiuti a fare i mestieri

      Per Marsiano: non saprei, secondo me le coppie che si sposano oggigiorno lo fanno più per pressioni esterne di parenti e amici già sposati; sarebbe bello poter organizzare un bel matrimonio finto, con cerimonia, ricevimento, luna di miele e tutto quanto, solo che si fa finta, non si firmano carte e l'officiante è un amico disposto a dichiarare il falso.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.