Pagine

lunedì 4 gennaio 2016

Il prete della mia parrocchia

Il prete della mia parrocchia da giovane voleva studiare filosofia, poi ha visto che non c'erano sbocchi professionali per cui è andato in seminario. In seminario è stato bocciato subito. L'anno seguente, essendo ripetente, faceva lo smargiasso con gli altri compagni e non studiava, insomma alla fine ha fatto i tre anni in uno e ha preso i voti non si sa bene come. Adesso si viene a scoprire che non era abilitato a esercitare, tutti i sacramenti fatti da lui non sono validi. Anche gli esorcismi son tutti da rifare.

4 commenti:

  1. fortunati quelli che avranno l'annullamento del matrimonio a costo zero !!!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mica tanto, perché i parenti vogliono indietro i regali di nozze.

      Elimina
  2. Che disastro per tutti quelli che dovranno andare a riconfessarsi. Magari si sono dimenticati dei peccati che erano già stati perdonati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quello credo che non ci siano problemi, la confessione rimane valida, mi pare che sia sufficiente il sincero pentimento e la volontà di confessarsi. Comunqueprima confessarsi è sempre buona norma verificare le credenziali del sacerdote bussando al gabbiotto del confessionale e chiedendo delucidazioni in merito al mistero della santissima trinità per vedere se risponde giusto.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.