Pagine

mercoledì 28 ottobre 2015

Fax dal futuro

L'altro giorno mi arriva un fax dal futuro.
Ho risposto: "scusate, ma nel 2036 ancora usate i fax?!".
E loro: "sì, nel 2016 internet collassa, la cometa di Halley torna senza preavviso e i cellulari non prendono più il segnale. Se andavi in internet per trovare la morosa adesso non la trovi più, ti salvi solo se in casa hai il fax o se conosci l'alfabeto Morse."

24 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella. piu' divertente degli ultimi due post.

      Elimina
    2. Per Marsiano: il tuo "e questo no" si riferisce al commento che hai eliminato?

      Per alpexex: de gustibus, come dicevano i gelatai nell'antica Roma.

      Elimina
    3. è una questione fra me e google. ultimamente non andiamo molto d'accordo.

      Elimina
  2. Bei tempi quelli in cui si trovava la morosa col fax...
    bei ricordi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dato che dal 2016 saranno indispensabili, io mi sto già portando avanti e quando incontro una ragazza che mi piace le chiedo se mi dà il suo numero di fax.

      Elimina
    2. mi piace l'idea. lo farei anche io, ma temo che me lo dia veramente.

      Elimina
    3. Perché, quale sarebbe il problema?

      Elimina
    4. Scusa, ma cosa aspetti a procurartene uno anche di seconda mano? Il 2016 è alle porte.

      Elimina
    5. ehm, non vorrei offenderti, ma l'idea di una donna che ha il fax non mi attira poi tanto.
      inoltre dovrei anche cambiare linea telefonica. ormai dipende da internet anche quella, e non so se esistono ancora le vecchie.
      l'unica cosa che mi potrebbe davvero interessare sarebbe ricevere fax dal futuro.
      per ora mi accontento dei commenti dagli universi parallelepipedi.

      Elimina
    6. invece tornerei volentieri alle lettere cartacee, i francobolli costano, ma il vantaggio è che si riflette bene prima di inviare.
      solo che con le poste italiane è più facile ricevere lettere dal passato che dal futuro.

      Elimina
    7. Anch'io tornerei al cartaceo, stare fino all'ultimo davanti alla cassetta delle lettere col dubbio invio-o-non-invio? e poi la buttarla dentro senza pensarci. Che poi con le poste italiane almeno se non ricevi risposte puoi sempre pensare che l'hanno smarrita. A proposito, e in Francia le poste come funzionano? Quando ho visto il film Giù al nord (Bienvenue chez les Ch'tis) ho pensato che più o meno fossero messi come in Italia.

      Elimina
    8. in città gli uffici mi sembrano abbastanza efficienti, non so in provincia.
      comunque anche in Francia ci sono problemi di desertificazione dei servizi (soprattutto medici) nelle zone meno popolose.

      Elimina
    9. scusa, ho risposto sugli uffici, ma ho dimenticato di parlare del postino.
      qualche tempo fa è probabile che fosse davvero ubriaco come nel film, un paio di volte controllai alle poste e stavano per rimandare indietro dei pacchi che erano destinati a me, senza che io avessi ricevuto il minimo avviso. poi la situazione è migliorata.

      Elimina
  3. posso solo ridere di cuore dell'ondata di suicidi che sicuramente seguirà il collasso di internet

    RispondiElimina
  4. un ritorno all'antico, dura fax sed fax.
    massimolegnani

    RispondiElimina
  5. Ma l'alfabeto morse perché aveva i denti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, morse perché aveva le balle girate

      Elimina
  6. Credo che mi hai dato un'idea per un post.. non ti dispiace se lo pubblico con la macchina del tempo così esce prima di questo e tutti diranno che casomai sei tu che hai copiato me?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai pure, tanto questo post l’ho copiato da uno scritto di Platone.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.