Pagine

domenica 28 dicembre 2014

La cena della vigilia

Per la cena della vigilia di Natale a casa di mio padre era tradizione mangiare gli spaghetti con le acciughe (versione povera dei bigoli con le sarde), mentre a casa di mia madre si mangiavano i tortelli di zucca senza il ragù di salsiccia. Diversi anni fa litigarono perché mia madre, non ritenendola una cosa importante e dato che a uno dei miei fratelli non piacevano le acciughe, preparò soltanto i tortelli di zucca, ma mio padre si infuriò pretendendo gli spaghetti con le acciughe. Al che mia madre dovette preparare anche quelli. Io, trovandomi a dover scegliere, per non scontentare nessuno, mangiai un piatto di entrambi. Come gesto distensivo mi sembrò molto bello. Da allora faccio sempre così.

Amore mio, quando io e te vivremo insieme, per la vigilia di Natale mangeremo sempre tortelli di zucca e spaghetti con le acciughe come da mia tradizione, più altri due piatti della tua tradizione, dato che anche tu nella tua magnanimità, per tenere buoni i tuoi, avrai sempre mangiato a tua volta i piatti delle loro rispettive tradizioni di famiglia tipo trofie al pesto per tua madre e risotto ai quattro formaggi per tuo padre. Poi ad un tratto sbotterai: “Sono stanca di preparare tutti ‘sti primi piatti per la vigilia! Basta, ti lascio! E comunque è da sette anni che ti tradisco con il mio collega magazziniere, auguri!”.

sabato 27 dicembre 2014

La più bella del 2014 ed oltre

Ieri mi squilla il telefono alle 2 di notte, è Belén Rodríguez: "guarda che lo so che hai fatto pressioni per scalzarmi dal primo posto della classifica delle donne più belle del 2014 che uscirà sulla rivista Casa&Cucito per farci mettere invece quella sciacquetta a cui stai dietro adesso! Sappi che non la trovi più una che ti tratta male come ti ho trattato male io a Tú sí que vales, pelotudo!"

Alle 3 altra chiamata, è Jessica Alba: “Vah che lo so che sei stato tu a farmi togliere dal primo posto del ranking mondiale delle donne più belle del pianeta per metterci quella lì che neanche ti fila di striscio! A questo punto faccio un calendario nuda anche se ormai non ho più l’età!”

Alle 4 chiama Pupo: “Senti, cretinetti, guarda che lo so che stai mettendoti d’accordo per far vincere il festival di Sanremo al tuo nuovo amore senza farla neanche partecipare, contando sulla bella truffa del televoto. Basta, adesso spiffero tutto a Carlo Conti!”

Alle 5 risponde mia madre e viene a riferirmi: “Era Carlo Conti, ha detto che Pupo l'ha già sistemato lui, ormai è già tutto organizzato per cui non si può più tornare indietro, anche i vertici RAI sono stati avvisati.”

venerdì 26 dicembre 2014

ORIGAMI LAND - EPISODIO 16 (PUBBLICO PAGANTE)

Certo che ce ne vuole di coraggio a fare delle musiche così brutte e suonate male.
Chiedo scusa ai Guns N' Roses e a tutti i loro fans.


Per Anna: hai visto che il titolo stavolta ce l'ho messo?

mercoledì 24 dicembre 2014

Io c'ho messo il gasolio per alte prestazioni, che costa di più

Ma scusate, con tutte le diavolerie che ci sono sulle auto oggi, possibile che non ce ne sia una che ti dica "CHE CAZZO FAI?!" quando metti la benzina nel serbatoio di una  macchina diesel?

sabato 20 dicembre 2014

Tom Hanks

L'altro giorno mi suona alla porta Tom Hanks che vuole vendermi il "folletto".
Sì, in un film farà la parte del venditore di aspirapolvere per cui sta cercando di immedesimarsi nel ruolo.
Gli dico: "vai a suonare alla casa qui di fronte che c'è Brad Pitt che si sta esercitando a fare la massaia per uno spot del mulino bianco."

giovedì 18 dicembre 2014

Amore, sembra che la sparo grossa ma non è così.

Amore, solo per pensarti consumo sulle 60000 kcal giornaliere. Con lo stesso apporto energetico una centrale elettrica riesce a tenere in piedi le luminarie di tutta la regione Lombardia, quindi quando usciremo a cena non stupirti se mangio come tre muratori adulti.

lunedì 15 dicembre 2014

Sembro brutto

Amore, so che potrò sembrarti molto brutto, ma non è vero. Io sono bello. È tutta colpa di un tuo fraintendimento sensoriale.

giovedì 11 dicembre 2014

Componimenti col telefonino

Allora, il mio telefonino ha questa funzione che, oltre a cercare di prevedere la parola che sto scrivendo, cerca di prevedere anche la prossima parola che sto per scrivere proponendomi 3 alternative che sceglie anche tra le parole più usate da me. Cercando di scrivere frasi utilizzando solo le parole che mi propone escono sempre dei bei componimenti: 

 "E quello che aspetto è un miracolo che mi hai detto che ho vissuto là due anni fa. Mi dispiace ma non ho ancora avuto tempo di andare a prendere il treno per la tua cervicale e la Spezia."

"Amore mio. Per quanto riguarda il mio obiettivo è di 72. Sto parlando di un amico, sicuramente non è che ci sono stati vari allagamenti che sommati alla mia libreria di un signore che ho vissuto in prima persona che potrei fare un giro in moto e scooter, tramite la sezione archivi, e non solo per un po' arrancando, a rimandare il vero non mi sembra di aver fatto un album di inediti."

"Prego quindi a recuperare un briciolo di quel periodo di tempo per la tua e a presto. Per quanto concerne la responsabilità di una cosa che non potrei sopportare oggi è il tuo numero di telefono, indirizzo completo, con la mia esperienza. Si tratta di un signore che la coltivava nell'orto."

"Oggi non è un problema. Se non trovi affitto vacanze e riposo. Per questo motivo non è che ci sei anche tu, che le informazioni contenute in questo messaggio, Vi preghiamo cortesemente di darcene notizia e non solo. Il loro utilizzo è consentito esclusivamente per il lancio del televisore fuori dalla finestra."

lunedì 8 dicembre 2014

Il domatore di leoni

In molti quando arriva il circo in città cercano di fermare il domatore per chiedergli che alito ha il leone quando sbadiglia.
Sì, nel numero in cui il domatore infila la testa tra le sue fauci il leone è in fase digestiva e sbadiglia. Han provato a fargli fare lo stesso numero da digiuno ma non è finita tanto bene.
Comunque a rispondere sempre alla stessa domanda alla fine un po’ ci si stufa.

ORIGAMI LAND - EPISODIO 15


domenica 7 dicembre 2014

Come parcheggi tu nessuno mai

Molte donne parcheggiano con una ruota fuori dalle strisce perché son poco pratiche alla guida. Tu no, se parcheggi storto è perché il parcheggio non ha le strisce perpendicolari al meridiano di Greenwich. Tutta colpa dell'assessore all'urbanistica che ha dato l'appalto a una ditta poco seria.

sabato 6 dicembre 2014

La tua voce

Io non mi intendo di voci ma la tua è la più bella che abbia mai sentito.

venerdì 5 dicembre 2014

Pensavo a te

Ieri sera sono andato a mangiare la pizza, e come al solito uno dei miei colleghi ha fatto innamorare la cameriera.
Ma non l'ho invidiato perché pensavo a te.

martedì 2 dicembre 2014

Sei bella!

Molta gente ha una spalla più alta dell’altra e non lo sa. Anche tu.
Comunque non è un difetto, anzi, sono tutti gli altri che le tengono alte uguali che non capiscono un cazzo.