Pagine

domenica 21 settembre 2014

Gros grain

Avendo la mamma col diploma di sarta so cos'è il gros-grain (pron. grogrèn), per cui non vacillo quando mi chiede di andare al mercato ad acquistarne un po'. Però chiedo un campione e per fortuna ce l'ha, perché senza non saprei destreggiarmi tra colori, spessori e tipologie varie. Mi basta presentarmi al banchetto della merceria e chiedere "ne avete di questo?". Sì, ne hanno, me ne tagliano la quantità richiesta e me lo consegnano. Che bello scoprire che incartano ancora la merce con le pagine dei vecchi elenchi telefonici o con le Pagine Gialle.


GROS GRAIN - Tessuto con pronunciate nervature nell'ordito ottenute con un effetto di armatura o con l'impiego di filati ritorti di titolo diverso. (dal DIZIONARIO DEI TESSUTI)

8 commenti:

  1. Ma guarda un po' tu... non ho capito cosa è, devo indagare su google immagini..ma grazie per questa curiosità :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, in effetti è un po' difficile darne una definizione comprensibile.

      Elimina
  2. a me piace molto la polenta gros grain, tipo la polenta taragna...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non la conoscevo. In Francia come la pronunciano, polentá?

      Elimina
  3. Altri (bei) tempi: quando nel negozio si trovava la signora con gli occhiali spessi, ti sorrideva e mentre ti serviva raccontava di suo figlio che non sarebbe mai andato a comprare un ago per lei, ma perchè impegnato e grande lavoratore e con una moglie pesante sul groppone. Oggi a stento ti salutano.
    Comunque com'era L'uomo che metteva in ordine il mondo?

    RispondiElimina
  4. :)
    "L'uomo che metteva in ordine il mondo" mi è piaciuto e lo consiglio.

    RispondiElimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.