Pagine

lunedì 26 maggio 2014

Libri pubblicati senza avvertire prima - LA FURIA DEL SOMARO ANDINO

La furia del somaro andinoLA FURIA DEL SOMARO ANDINO
di Gustavo Cervezas
Ybiscus Libri

Questo romanzo, ispirato a fatti realmente accaduti, narra le gesta di Pablito, giovane asinello impiegato come animale da soma in una miniera di rame del Cile settentrionale che, stanco dei pesanti carichi che deve trasportare ogni giorno e dei continui soprusi a cui lo sottopongono i membri della cooperativa di minatori per cui lavora, un giorno, sottoposto per scherzo a un peso eccessivo che lo sbalza da terra, perde la pazienza e stermina tutti a colpi di machete; poi fugge per raggiungere la terra da lui tanto sognata: il Winsconsin. Riusciranno gli ostacoli che si interporranno sul suo cammino a fermare la sua furia?

8 commenti:

  1. Risposte
    1. Vero? Io l'ho letto tutto in un fiato, Cervezas non delude mai.

      Elimina
  2. E' il titolo che non mi convince.
    Se no lo leggerei pure...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cos'è che non ti convince del titolo?

      Elimina
  3. Però mi piacerebbe conoscere i fatti realmente accaduti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me è tutto vero e solo i nomi sono stati alterati, infatti, anche se coi motori di ricerca non l'ho trovato, mi ricordo di un articolo di giornale di diversi anni fa che narrava proprio la storia di questo somaro fuggito da una miniera di rame, però il somaro mi sembrava si chiamasse Ernestino.

      Elimina
  4. Lunga vita a Pablito! ma perchè nel titolo si chiama Andino?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D andino nel senso di originario delle Ande, che simpatica che sei!

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.