Pagine

sabato 22 febbraio 2014

Alla disperata ricerca di un po’ di sollievo

Cerco la canzone giusta, da sotto le coperte, a cinque minuti alla sveglia. Non sempre la trovo, ci sarebbe da cercare un poco meglio. Cerco la posizione comoda, nel letto. Cinque minuti di pace almeno, in mezzo quest’angoscia che mi cova dentro.
Rincorro il gioco di parola, la battuta, l’argomento futile buttato lì in ufficio per strappare una risata, che forse un po’ così mi sento meglio, ma non c’è luce che filtra dal cielo livido che ho dentro, inutile ricerca disperata. La pausa a metà mattina, alzarsi per fare un break, senza avere necessariamente fame farsi uno snack, affrettarsi per una sbirciatina alle mail private, ma non c’è la tua, tra le poche arrivate. E non serve la pausa pranzo a sciogliere questo peso ingombrante: una stalattite di ghiaccio mi attraversa da parte a parte. Nemmeno gli espedienti della sera, un libro, internet, la chitarra, cercare distrazioni dopo cena. Accomodarsi su un divano che comodo non è, versarsi un po’ di tè. Non c'è pensiero che dia quiete alla mia mente e sono troppo stanco e in TV non danno niente. Dov'è l’appiglio, la luce, la speranza a cui aggrapparsi nell'attesa che quest'ansia passi? E non c'è un perché, o forse ce ne sono troppo tanti, e cercandoli, all'estremità profonda della notte mi addormenterò.

16 commenti:

  1. vero. e quando infine ci riesci, non avere piu' voglia di svegliarsi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. proprio così, nel senso che diventa piacevole continuare a dormire. Lo specifico perché "non avere più voglia di svegliarsi" potrebbe anche essere letto come desiderare il sonno eterno.

      Elimina
    2. mi ricordo di un tipo buffo, ai tempi del maurizio costanzo show, che cantava una canzone col ritornello:
      buonanotte a chi non riesce a dormire
      buonanotte a chi non si svegliera'...

      Elimina
    3. :D sono andato a cercarlo, è Marco Carena, di lui conoscevo solo "Questione di sfiga".

      Elimina
  2. Ma in tutto questo il maiale dov'è?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Euridice, ho scoperto la tua seconda identità, ma non la rivelerò a nessuno.
      Il maiale questa settimana non c'è.

      Elimina
  3. Euri, che domande? Se ha strapazzato le lenzuola in attesa di una mail che probabilmente arriverà, vuoi che ti dica anche dove sta il maiale? Nella sua testa perbacco!

    RispondiElimina
  4. Oramai siam poeti...e direi anche bravini!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La rima c'è ma non si nota, brava che l'hai notato. :)

      Elimina
  5. che bello che sei Angelo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello che sono... DOVE? Va beh, meglio non indagare troppo...

      p.s.: anche tu non sei male.

      Elimina
  6. Bhe si...io sono un bel bocconcino!!! :D

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. grazie. Ti stai mettendo in pari con i post che non hai letto?

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.