Pagine

sabato 2 novembre 2013

ORIGAMI LAND - EPISODIO 06


Per via della festività di venerdì mi credevo che oggi fosse domenica,
pubblico con un giorno d'anticipo
così rimanete sfasati anche voi.

16 commenti:

  1. dovrei rivedere gli episodi precedenti per capirci qualcosa ...
    ... epperò ... che bravo sei a costruire sti cosi, e a muoverli senza far vedere il filo o la manina o quel cavolo che usi ..
    (poi dove li lasci, in giro per la disperazione di tua madre?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti, non è detto che vedendo gli episodi precedenti ti riesca di capirci qualcosa, il trucco per non far vedere la manina è di "tagliare" quelle parti in fase di montaggio, se guardi bene però, appena prima che il gufo cada, per un millesimo di secondo si vede la punta di un dito in alto a sinistra, in un episodio precedente si vede tutta la mano che sposta il personaggio e il personaggio ne rimane turbato.
      (gli origami li tengo tutti dentro una scatola da scarpe, chiusa al sicuro dentro un armadio, mia madre non lo sa che ho preso il vizio di mettere i filmati su youtube, è tranquilla perché crede che passi il tempo a giocare a soldi on-line).

      Elimina
  2. credere che sia domenica e poi scoprire che è sabato è una delle cose più belle della vita di un lavoratore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, ma poi c'è il rischio che vai a lavorare di domenica credendo che sia lunedì.

      Elimina
  3. A me capita il lunedì di pensare che saia domenica. Anche questa è una delle cose più belle nella vita di un ex lavoratore.

    RispondiElimina
  4. Vincenzo vuoi essere ammazzato subito o in futuro come in quella canzone?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Affogami e vedrai che..."il naufragar m'è dolce" nel tuo "mare".
      Ammettilo che è carina dai...

      Elimina
  5. @ angelo
    -sto coso non mi permette di postare al posto giusto, me lo s-posta!
    la scatola delle scarpe tua mamma l'ha vista subito, è proprio per antonomasia il nascondiglio più usato. chi ci mette le lettere dell'ex, chi i gioielli dell nonna, chi il cadavere del gatto che ha fatto morire di fame per incuria ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace, io non ho difficoltà a inserire i commenti, ma ti capita solo nel mio blog o anche in quello degli altri?
      Non mi interessa più di tanto che mia madre guardi nella scatola degli origami l'importante è che non sappia che metto i video su youtube, altrimenti va in giro a farsi compatire dalle amiche.
      Ad es.:
      Un'amica di mia madre: - Mio figlio si droga...
      Mia madre:- beata te, non sai cosa combina mio figlio...

      Elimina
    2. bè in effetti ci sono così tante droghe a disposizione che uno non sa neanche più quale scegliere!

      Elimina
  6. Vincenzo t'avevo fatto un commento sul blog ma era talmente Notturno che al posto di pubblicarsi si è oscurato lo schermo e si sono chiuse tutte le finestre e buonanotte al secchio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questa notizia in pectore dormirò con un sorriso sulle labbra.

      PS. ma che diavolo stai combinando, mamma mia fermati o manderai in tilt l'intera rete universale.

      PS 2: sarai mica tu l'hacker che mi ha fatto visita?:-)))))))

      Elimina
  7. Ma, quindi, essendo una storia vera, Lucius è un nome fittizio per proteggere la privacy del gufo?

    RispondiElimina
  8. E' un soprannome, all'anagrafe risulta come Daniele.

    RispondiElimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.