Pagine

venerdì 22 novembre 2013

Giorgia

Ho pensato all'amore che non mi ha mai visto
che abita in via non si sa
nella città dove solo lei esiste
"non è qui" mi hanno detto
"si è dissolta nella brina"
non fa niente
non c'era neanche prima.
(Tiziano Sclavi)

Che anno era, il 2000? Non mi ricordo neanche quello, come non mi ricordavo più di te.
Avevo recuperato il tuo numero appuntato su un biglietto almeno un anno prima, conservato, senza ricordarmene, nel portafoglio. In quell'estate disperata avevo più volte composto quel numero e ogni volta un messaggio mi aveva avvertito che l’utente non era raggiungibile. Forse scrissi qualche messaggio senza ricevere risposta. Mi rassegnai.
Qualche settimana più tardi era già autunno e un bel sabato pomeriggio ti incontro mentre faccio il mio abituale giro in città. Torni da una passeggiata a spasso col cane e sei tu che mi fermi e mi saluti per prima. Eri una delle super-secchione della classe, mi aspettavo che stessi proseguendo gli studi in psicologia e invece mi dici che ti sei diplomata in fisioterapia, che vivi a Padova e torni a Mantova solo nei fine settimana per aiutare tua madre nel suo negozio di abbigliamento. Eri un tipino simpatico e allegro, come mai non mi sono innamorato prima di te? Mi dici che hai cambiato numero, mi dai quello nuovo senza che sia io a chiedertelo. Parliamo per almeno un quarto d’ora, un record, che io quando incontro degli ex compagni di scuola taglio corto, saluto e me ne vado, e invece di te ho un buon ricordo. Ti dico che, oltre a lavorare come impiegato nella solita ditta, faccio parte di una compagnia teatrale (ah, i tempi andati in cui cercavo di tenere la mia vita sui binari), ti spiego che sono solo quello che pigia play per far partire le musiche di un musical, e qualche giorno più tardi mentre sono fuori da un teatro prima dello spettacolo in un paese della provincia bresciana tipo Leno o Viadana Bresciana, sentendomi solo, che lì tutti si portano dietro amici e parenti e io invece non ho proprio nessuno e con gli altri del gruppo non è che abbia stretto amicizia, ti scrivo un sms con la scusa che c’è poco segnale, che sono nel buco del culo del mondo. Ma anche se ci fosse il segnale dovrei schiarirmi la voce venti volte prima di chiamarti, che mi si strozza la voce per l’emozione e non so bene cosa dire. E tu, incredibile ma vero, mi rispondi, mi fai un simpatico in bocca al lupo. E io son contento.
I ricordi poi si fanno più confusi, sono venuto a scambiare quattro chiacchiere un paio di sabati nel negozio di tua madre che, con l’approssimarsi delle festività natalizie, era sempre superaffollato; giusto cinque minuti a parlare, e l’ultima volta era quasi natale perché ricordo che avevo in tasca una di quelle campanelle elettroniche che se le schiacci parte un middle di canzoni natalizie, e io l’ho fatta partire tenendola nascosta in tasca, giusto per farti ridere. Il resto non lo ricordo, forse hai smesso di rispondere ai miei sms, forse hai smesso di andare in negozio da tua madre.
E ora, qui, a distanza di tanti anni, in questo presente, ti rifai viva, e forse questo maledetto facebook per una volta mi servirà a qualcosa.

26 commenti:

  1. evvvaaaiii
    faccio il tifo per te!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie del tifo ma non mi spetto niente, se non il solito ghiaccio delle risposte mancate.

      Elimina
    2. angiolì,
      un pochetto di autostima in più e sei perfetto,
      credici!

      Elimina
    3. A 36 anni e nella mie condizioni l'autostima l'ho perduta da un pezzo, certo se mi chiami pure Angiolì...
      Qualche tempo fa i miei colleghi mi chiamavano Angelino Jolie, che poi col tempo è diventato Angiolino Giolino. :)

      Elimina
    4. bella lì!
      allora ti chiamerò Anjelin jolie!

      Elimina
    5. Anjelin pronunciato Anjelèn.

      Elimina
  2. stavolta non ti puo' sfuggire. attendiamo gli sviluppi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dubito ci saranno sviluppi, la solita abitudine di far lievitare il numero di amici tipica del social, mi sfuggirà come ha già fatto in passato.

      Elimina
    2. non anticipare i tempi, nella vita non si puo' mai sapere. potrebbe anche presentarti un'amica che ti piace ancora di piu'.

      Elimina
    3. Che ti devo dire? Pensare positivo mi annoia.

      Elimina
    4. pero' annoia anche vedere qualcuno che si cosparge sempre il capo di cenere. se proprio ci tieni cosi' tanto a pensare negativo, qualche volta puoi divertirti a farlo a proposito degli altri, piuttosto che prendertela sempre e solo con te stesso.

      Elimina
    5. ma io non mi cospargo affatto il capo di cenere, ci mancherebbe, solo che essendoci dentro posso tranquillamente immaginare come andrà a finire senza gasarmi troppo.

      Elimina
    6. se non dovesse finire come speriamo tutti, peggio per lei, vorra' dire che la fortunata sara' un'altra

      Elimina
    7. Certo, poi spargerò la voce di che mi son fatto monaco, così si sente pure in colpa.

      Elimina
  3. Benissimo!!!
    Chissà che è successo nel frattempo....lo scoprirai presto, mi sa. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma benissimo cosa, che poi non posso più far battute sul fatto che non ho la morosa? Comunque vada sarà una tragedia.

      Elimina
    2. Però potrai fare battute SULLA morosa :P

      Elimina
    3. brava, così si offende e comincia a tradirmi subito, poi me lo fa sapere via fax quando ormai lo sanno già tutti.

      Elimina
  4. Mettila in un angolo del ring! Inchiodala al muro! Non te la lasciar sfuggire! La prossima volta che la incontreresti correresti il rischio di trovarla carica di marmocchi o peggio rigonfia di ciccia opulenta e debordante dai suoi cinque busti. Strizza il limone finché caccia sugo, non demordere, non ti sottovalutare, tieni alto lo spirito del gruppo!!!
    Dai, siamo tutti per te e con te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vincenzo, dalle foto che ho sbirciato sembra in forma, semmai sarà lei che mi troverà rigonfio di ciccia, ah, a proposito di foto, come mai nei tuoi commenti non si vede il tuo avatar mentre nelle mail di notifica adesso compare.

      Elimina
    2. Lo sento adesso da te per la prima volta. Ho un Avatar? cavolozzo fritto!
      Dove devo infilarla la mia coda?
      Proverò ad informarmi, Angelo.G, perché di Avatar non so niente.

      Elimina
    3. A sinistra del mio nome, qui sopra, c'è una foto piccina di un uomo brutto quasi calvo, ecco, questo è il mio avatar, tu invece hai il simbolo di blogspot (la B su fondo arancio? rosso? boh, son daltonico). Comunque sia, nella mail di notifica del tuo commento, accanto al tuo nome, si vede la foto di un uomo con gli occhiali da sole e una camicia scura (nera? blu? boh, vedi sopra) in posa davanti a un panorama montano. Probabilmente hai aggiunto la foto al tuo account di posta e adesso la vedo quando mi arrivano le notifiche dei tuoi commenti. Sono stato chiaro?

      Elimina
  5. Spero sia andata bene...
    Un sorriso : ) Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Natascia, ma tu sei la stessa che mi ha già commentato con il nick Naty?

      Per adesso tutto tace, ma non credo ci saranno grandi sviluppi.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.