Pagine

martedì 29 ottobre 2013

Temporale (situazione ipotetica)

Se cammini da solo senza ombrello sotto il temporale e piangi, nessuno se ne accorge. A patto che non ti metta a fare smorfie strane. Se prima di uscire hai fatto la doccia ma non ti sei asciugato i capelli, stessa cosa. Certo, potevi portarti avanti piangendo già sotto la doccia, e potevi asciugarti i capelli, e potevi ricordarti l'ombrello, ma con il senno di poi son bravi tutti.

32 commenti:

  1. Non credo che la gente non si accorga delle lacrime sotto un'ipotetica pioggia, credo solo che quella sia una situazione inventata dai poeti e che in realtà la gente fa finta di non vedere il dolore. Stasera commento cinico, ma solo perchè mi sto convincendo sempre più della seconda opzione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, non si sa mai come comportarsi di fronte a una persona che piange, soprattutto se non la si conosce.
      "Come lacrime nella pioggia" volendo citare Blade Runner,

      Elimina
  2. Risposte
    1. neanche quelli piccolini da cocktail?

      Elimina
  3. E se qualcuno se ne andasse in giro fra la gente con l'ombrello aperto senza nessun temporale, con sul faccione dipinto un rosso sorriso come quello di un clown pensi che qualcuno ci farebbe caso? O non penserebbe piuttosto che trattasi della campagna elettorale di uno dei partiti dell coalizione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me conta molto se si è fatto la doccia prima di uscire. E se non se l'è fatta, perché.

      Ne approfitto per dirti che il tuo ultimo post mi è piaciuto ma non ho avuto il coraggio di commentarlo.

      E poi volevo chiederti: quanti anni hai?

      Elimina
  4. La doccia? Dubito fortemente che la usi un tipino così prima di uscire.
    Me lo immagino, anzi meglio, me lo posso immaginare.
    Curiosone, ma la domanda è pertinente: sono nato nell'altro millennio, il 9 febbraio 1934.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Incredibile! Io il 21 agosto 1977, non solo siamo nati nello stesso millennio ma addirittura nello stesso secolo!

      P.s.: i dati anagrafici che sto cercando di carpirti mi serviranno da base per scrivere la tua biografia ufficiale che inventerò di sana pianta e che pubblicherò quando meno te l'aspetti a tua insaputa, ho già nel cassetto una decina di biografie fittizie di altrettanti blogger, io li ho avvertiti ma loro pensano che scherzi. Sai la faccia che faranno quando in libreria si troveranno davanti un tomo che contiene la loro vita raccontata male e a spanne?

      Elimina
    2. Adoro queste cose qui, mi mandano in brodo di giuggiole, sfondi una porta spalancata!!!
      Tu scrivila e io faccio le aggiunte. Ti va questa collaborazione? Da un paio di post sto facendolo stesso con Baol, buttimo giù racconti neri. Uno sballo! Mi ci diverto da matti. Tu sei leone, segno di fuoco, io acquario segno d'aria di artisti di sognatori e io sogno ad occhi aperti da una vita. Che bello!
      La vita comincia al compimento dei secondi quaranta anni, caro Angelo, e tu nato nello stesso mio millennio e nello stesso secolo mi puoi capire.
      Dai, che già sto aspettandola sta biografia!!!

      Elimina
    3. Mi hai preso in contropiede, credevo che avresti risposto "ma no, dai, lascia stare" e io avrei replicato "ah, va bene..." e intanto nell'ombra avrei continuato a raccogliere informazioni portando a compimento l'opera malsana, se non posso tramare nell'ombra perdo gli stimoli, quindi non se ne fa niente! Anzi, no, facciamolo, al massimo se viene male piantiamo il lavoro a metà e diciamo in giro di aver litigato e che la nostra collaborazione è stata interrotta, ci diamo reciprocamente della testa di minchia nei commenti ad uno dei post di Silvia così tutti se ne convincono, ma intanto in gran segreto ci mettiamo a lavorare alla biografia inventata di Silvia, verrà male anche quella e lei se ne lamenterà.

      Elimina
    4. Fantastico: la biografia inventata e romanzata di un soggetto fscinoso e fascinante come Silvia. Contratt sottoscritto in duplice copia, Mi piaci ragazzo: la storia della litigata finta già mi intriga....dai dai che dacciamo venire a Silvia l'orticaria...che bello! Questa è letteratura del futuro, lasciamelo dire por favor.

      Elimina
    5. ho il fondato sospetto che angelo sia un hacker

      Elimina
    6. Magari! Mi potrebbe dare una mano.

      Elimina
    7. x Silvia: ma perché hacker?

      x Vincenzo: la biografia è già in cantiere.

      Elimina
    8. perchè sapevi che vincenzo è un indefesso impertinente e impenitente scrittore di biografie romanzate!!

      Elimina
    9. Ah, finalmente capisco. No, in realtà ogni tanto per pura curiosità mi parte la fissa di chiedere informazioni agli altri blogger, di solito chiedo perché hanno scelto il loro nickname o il perché del titolo del loro blog, e in genere lo chiedo specificando che le informazioni mi serviranno come base per quando, da lì a una decina d'anni, darò alle stampe la loro biografia inventata di sana pianta. Chiedi pure conferma a Marsiano.

      Elimina
  5. la pioggia è usata un sacco dai registi nelle scene romantiche: quando comicia a piovere, stai certo che i due si incontrano/scontrano e alla fine sotto il diluvio casca sempre l'asino;
    la pioggia e il pianto sono un'accoppiata vincente, di grande impatto emozionale, la mia preferita è questa qui
    anche se in questo caso dovrà passare altra acqua sotto i ponti prima che l'asino caschi!
    epperò alla fine ci casca, eccome se ci casca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, in genere la pioggia sottolinea scene tristi.

      Elimina
    2. in cui però c'è sempre un passaggio cruciale!

      Elimina
  6. lui però recita molto meglio di lei
    (ma questo non c'entra, è solo il giudizio dopo aver rivisto la scena)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Recita bene o recita male, ammettilo, senza la pioggia non sarebbe la stesso cosa. Lo scroscio come sottofondo mi fa pensare alla pioggia torrenziale di notte. Bellissima.

      Elimina
  7. Risposte
    1. Sì, lui è bravo, nel suo recitato si avvertono sia l'orgoglio che il pregiudizio, ma lei è bellissima, merita il premio oscar, subito e senza indugi, se lei non fosse così bella lui avrebbe recitato malissimo e quindi chiedo che tutti gli introiti dello sceneggiato vengano versati sul conto corrente di lei, poi sarà lei a stabilire se dare qualcosina anche a gli altri. Io nel mio piccolo posso solo chiederla in sposa.

      Elimina
  8. keira è bellissima e io ho quasi sempre portato la frangia e a lei dona sicuramente di quanto abbia mai donato a me ma in questo film la sento stonata (la frangia).. non so, ho l'impressione che al tempo della austen non si usasse.
    LUI è meno bello, ma assai più affascinante, di quel fascino che si arricchisce con l'imperfezione dei lineamenti, e Keira o non Keira avrebbe recitato divinamente, perchè è bravo.
    Puoi tentare di chiedere la sua mano, secondo me Mr Bennet preferisce te a Mister Darcy.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non fare la smorfiosa, lo sai che la frangetta ti dona, altrimenti non staresti a tenertela...guarda che io le donne e la loro vanità le conosco bene: una madre bellissima, una zia altrettanto -erano gemelle- una moglie da mille e una notte -bella ancora oggi- un paio di figlie niente male e tre nipoti tre da sballo, beh ho fatto un lungo tirocinio.
      Non eri tu ch scrivesti essere stata tu la più carina della tua classe?
      (Me lo scrivesti quando mi rivelasti un tuo innamoramento del più carino della scuola). E ti pare che non avresti subito tagliato la frangetta se ti fossi accorta che ti arracchiava?
      (Hai preso nota Angelo?)

      Elimina
  9. a parte che la frangia non ce l'ho più,
    a parte che non ci sia storia sul fatto che essa sia meglio portata dalla keira che dalla silvia,
    non credo d'averti detto una cosa del genere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora come faccio a saperlo?
      Era una mail. Se non te la ricordi allora era una bugia...quale? Che ti piaceva il belloccio ricambiata o che eri la più carina della tua classe?

      Elimina
    2. Per favore, non litigate, per farvi smettere sono disposto a dichiarare il falso: Vincenzo ti sbagli, sono stato io a dirti che mi piaceva il belloccio della classe e che mi ritenevo la più carina della classe, me lo ricordo benissimo perché in quel periodo portavo la frangetta.

      Elimina
  10. certo che LR dici che sembrano vere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho letto e riletto questo commento molte volte ma alla fine mi sono arreso: cosa volevi dire?

      Elimina
  11. volevo dire che con il tablet non si azzeccano sempre le lettere, ho messo una R al posto di una E e quel che è più grave non me ne sono accorta!

    RispondiElimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.