Pagine

domenica 22 settembre 2013

ORIGAMI LAND - EPISODIO 0


Tanto per essere chiari: l'ho realizzato io!

20 commenti:

  1. ero un fan di questa seria gia' prima di vedere l'episodio 0. praticamente sono il tuo fan numero -1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facciamo che sei il proto-fan, che poi vuol dire il primo ma fa più figo.

      Elimina
  2. Non capirò mai come fai a fare la faccia del Maestro Yoda. Fai un tutorial!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio tutorial sarebbe così: io che piego a metà un foglio, poi lo piego a metà nell'altro verso, poi rimango un po' indeciso e corro a controllare il tutorial che c'è sul tubo, riprendo e faccio due pieghe ma non riescono bene, dopo cinque minuti mi trovo con un foglio informe tutto rugoso e spiegazzato, allora lo butto e mi metto al PC seguendo passo per passo il tutorial che c'è già sul tubo, e anche così incespico e devo fermarmi e riguardare, fermarmi e riguardare meglio, fermarmi e riguardare ancora meglio, e a volte anche così non capisco come fare certe pieghe, gioisco quando a forza di dai mi vengono praticamente per puro caso e intanto è sceso il buio e la parte finale del mio tutorial non si vede (6 ore di video). Ma allora non facciamo prima se vai a vederti il tutorial che c'è già, che facciamo prima?

      Elimina
  3. sei avanti, ragazzo (mi sento molto Celentano, nel dirlo). Ché tu gli origami li fai pure delle espressioni. E non è mica da tutti! Ebbravi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, il segreto e fare tutto in modo approssimativo, certo, prima partire sempre con il massimo rigore e con le migliori intenzioni ma poi alle prime difficoltà cedere e fare tutto un po' così: come viene viene. Il segreto delle strane espressioni dei personaggi infatti è dovuto al fatto che uso una carta inappropriata, troppo leggera, infatti praticamente appena li tocchi cambi (irreparabilmente?) lo stato d'animo dell'origami, ovviamente la cosa non è controllabile per cui la storia è stata ricamata attorno alle loro espressioni e non viceversa come nei film con gli attori che fanno le facce in base alla situazione. D'altro canto quando Marsiano mi suggerì di creare delle storie usando i miei origami mi disse di fare tutto il contrario di Hollywood.

      p.s.: non dirlo a Marsiano, ma il protagonista ha preteso un ingaggio da paura.

      Elimina
    2. non fare il modesto, un conto e' imparare a fare gli origami, un altro e' riuscire addirittura a rendere quell'espressivita' nei loro sguardi... incredibile. qui siamo su un altro livello, ragazzi.
      eppoi, per fare un paio di esempi, ti ricordo che anche a Clint Eastwood e Nicolas Cage gli hanno costruito un sacco di film attorno ad un'unica espressione.
      no no, non ti sottovalutare.

      Elimina
    3. ok, nel caso dico che ho preso ispirazione da Sergio Leone.

      Elimina
    4. Nicola Gabbia (al secolo Nicholas Cage) dovrebbe seguire dei corsi di espressività dai tuoi origami. Che raccapriccio d'omo!

      Elimina
    5. A me Cage piace come attore, non le parti che ha fatto in certi film, però mi piace. E poi mi piace anche la voce di chi lo doppia.

      Elimina
  4. Raramente cerco i sequel.
    Ma la comparsa del papà lo richiede!
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea è farlo diventare una serie, ma non so se ce la farò...

      Elimina
    2. non posso certo fare prediche dal mio pulpito, perche' nemmeno io so se ce la faro' a registrare le mie musiche, ma faremocela, dai...

      Elimina
    3. in realtà il mio commento sopra l'ho scritto sogghignando con il secondo filmatino già pronto in tasca, resta valido comunque perché stavolta è stata una faticaccia immane (un problema su tutti: la nuvoletta che continuava a staccarsi e cadere dal cielo)

      Elimina
    4. x Marsiano: ah, dimenticavo, com'è che non trovo più i post del tuo blog? E' un problema mio o li hai tolti tu?

      Elimina
    5. ed io che ci casco sempre, birbantello... :)
      grazie per la segnalazione, devo avere combinato qualcosa mentre correggevo un altro problema e riorganizzavo un po' le cose. ora devo cercare di capire.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.