Pagine

domenica 7 luglio 2013

Il bosone di Higgs

L'altro ieri mi si è presentato alla porta il bosone di Higgs chiedendo ospitalità. Io me l'aspettavo più basso.
E' scappato via dal CERN perché non ne poteva più di farsi osservare, quindi ha preso ed è venuto via lasciando una sua fotografia.
Gli scienziati ci hanno messo un po' ma alla fine se ne sono accorti che mancava il bosone, non hanno fatto ancora trapelare la notizia per non perdere le sovvenzioni statali, per il momento al posto suo utilizzano un bambino di due anni che già gli  faceva da controfigura per gli esperimenti più pericolosi.
Quando è venuto da me, con lui c'era anche il mostro della laguna, ma non è che li posso ospitare tutti io quelli scappati di casa, così gli abbiamo trovato rifugio nella piscina del vicino.

Alla fine poi ho scoperto che non era neanche il bosone di Higgs, bensì un piccolo alieno venuto a fare turismo sessuale sul nostro pianeta, siccome aveva perso il bancomat e non aveva soldi per trovarsi una sistemazione in albergo si era inventato la storia di essere la particella fondamentale dell'universo solo per trovare subito un alloggio. Mi ha anche spiegato che i cerchi nel grano sono messaggi che si lasciano gli scambisti alieni, poi l'ho mandato via a calci nel culo.  

Nessun commento:

Posta un commento

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.