Pagine

martedì 9 aprile 2013

Bifidus

Pochi sanno che, oltre al più celebre “attivo”, esiste anche il bifidus passivo. Esso transita lungo il tratto digestivo in maniera dimessa, con le mani in tasca e trascinando i piedi. Al suo passaggio i villi intestinali lo scherzano e i colleghi batteri lo percuotono e gli rubano la merenda senza che lui reagisca. In genere ha almeno un matrimonio fallito alle spalle e l’ipoteca sulla casa, e quando c’è da prendere un’iniziativa è sempre l’ultimo a farsi avanti. Insomma, per dirla tutta, come batterio è proprio inutile e nella vita non raggiungerà mai grossi traguardi.

4 commenti:

  1. surreale come le storie di gianni rodari. lo conosci? da bambino lo adoravo.

    RispondiElimina
  2. Gianni Rodari lo conosco vagamente (Marcovaldo lo si leggeva ogni tanto in classe alle elementari) ma gli autori comici che leggo si rifanno molto a un quel mondo surreale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. marcovaldo era di italo calvino ;) anche lui surreale.
      a noi la maestra leggeva "tante storie per giocare" di rodari e alla fine era divertente perche' ci faceva votare il nostro finale preferito.

      Elimina
    2. Ah, è vero, hai ragione, corro a mettermi dietro la lavagna con il cappello da Asimov.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.