Pagine

domenica 14 ottobre 2012

STORIONI

La domenica mattina mi piace andare in piscina a pescare. Sì, mi metto a bordo vasca con una canna per la pesca d'altura, di quelle che usano per tirare su i pesci spada. Come esca uso una brioche alla crema.
I natanti, che non hanno fatto colazione per non andare incontro alla congestione, non resistono a tale prelibatezza e abboccano subito.
Di quelli che prendo, quelli sotto i 60 chili li ributto in acqua.
I bagnini ci hanno provato a fermarmi, hanno anche chiamato i carabinieri, i quali gli hanno spiegato che per un vuoto legislativo loro non possono farci nulla, d'altra parte anche nello statuto della piscina il divieto di pesca non compare esplicitamente.
La direzione comunque non mi ha fatto troppe storie, anzi, in via ufficiosa mi ha anche fatto i complimenti perché gli risolvo il problema del sovraffollamento vasche, mi ha solo chiesto di non utilizzare la rete per la pesca a strascico nella piscina dei bambini, perché altrimenti gli comprometto il ripopolamento dell'utenza per gli anni a venire.
Quando ci sono i corsi di sub sbriciolo dei cracker e li butto in acqua per attirarli in superficie.
Quelli che prendo, siccome sono iscritto al WWF, li carico in auto e vado a liberarli nel fiume Mincio.

14 commenti:

  1. Ah, ma quindi vai in piscina solo per pescare o prima nuoti e poi peschi?? :)
    Chiamare i carabinieri però...che esagerazione! Dipende solo dalla loro forza di volontà..non da te!

    RispondiElimina
  2. Non nuoto prima perché se entro in confidenza col pesciume poi mi faccio degli scrupoli a pescarlo, e comunque hai mai visto un pescatore in accappatoio e ciabatte? I carabinieri fanno il loro lavoro, sta a te poi dimostrare di avere ragione.

    RispondiElimina
  3. L'idea è buona
    potresti fare concorrenza a Hemingway
    "il giovane e la piscina"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, l'importante è che io alla fine non muoia.

      Elimina
  4. Ma tu sei il pescatore, mica puoi morire!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un lapsus, mi sembrava di ricordare che ne "Il vecchio e il mare" alla fine il vecchio morisse, comunque mi salvo in corner perché il marinaio a cui si è ispirato Hemingway è morto nel 2002 a Cuba.

      Elimina
  5. Bè sarebbe stato originale, divertente.
    Il pesce che si rompe le palle di tutto quel tirare e con uno strattone mega da Gran Finale si trascina in acqua il vecchio, che annega ...
    il titolo ... il pesce che pesca il pescatore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una cosa simile accade in Moby Dick.

      Elimina
  6. Ecco perchè mi sembrava una scena così credibile!

    RispondiElimina
  7. Cosa ti è saltato per la testa di toglierti quei bellissimi occhiali bianchi?
    Rimettili subito! :))))))))))))))))))))

    RispondiElimina
  8. Gli occhiali 3D mi servivano per coprire il mio sguardo vispo e intelligente, ma ora non me ne vergogno più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, la foto l'ho un po' ritoccata in stile faccia-di-pongo, ma non si nota tanto.

      Elimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.