Pagine

venerdì 14 ottobre 2011

BIDIBLUM

Ah, l'ho sentito accidentalmente in una pubblicità alla radio, il suono che segnala l'arrivo di un messaggio su MSN, quel fantastico "bidiblùm" che non sento più da parecchio perché per problemi tecnici ora riesco a chattare solo collegandomi direttamente dal sito e lì non si sente. Quanti ricordi, ma più dei ricordi quella bella sensazione di intimità, quelle notturne conversazioni talvolta senza un senso scandite da quei piccoli tuffi al cuore, quelle tre piccole note che annunciavano la tua risposta. I "buonanotte" strascicati, e quel sottile dispiacere nel dover troncare una piacevole conversazione. E quel magnifico trovarsi che non si può spiegare a parole.  

15 commenti:

  1. Misspepita is all in25 ottobre 2011 13:07

    Piccoli suoni, immagini, odori che ad altri non suscitano nessun tipo di reazione. E' incredibile come nella mente umana affiorino tutta una serie di ricordi udendo un solo piccolo insignificante suono. E in quel momento senti quello "stump" nel cuore, come se stesse accadento tutto proprio in quel preciso istante. E' istinto.
    A me capita con l'olfatto...un odore evoca situazioni e ricordi che credevo di non coservare più.

    RispondiElimina
  2. Beh, a me capita ANCHE con l'olfatto, es.: il fumo di sigarette misto a profumo di caffè mi ramanda subito alla memoria i tempi in cui, ancora bambino, la domenica mattina dopo messa sperperavo la mia mancetta nei videogames di qualche bar del paese.

    RispondiElimina
  3. Misspepita sniff sniff25 ottobre 2011 21:39

    Se io sento l'odore della cera di cupra per il viso penso ai baci di mia madre.

    RispondiElimina
  4. @Angelo.G @Misspepita
    io ho dei flashback indefiniti ma travolgenti con il profumo di gelsomino

    RispondiElimina
  5. Misspepita santa subito26 ottobre 2011 13:16

    E' vero, i ricordi "olfattivi" spesso non affiorano in modo convenzionale...sono simili a lampi di luce ma tra tutti i ricordi sono, a mio parere, i più intensi.

    RispondiElimina
  6. X MARSIANO e X MISSPEPITA: di questa cosa dei ricordi olfattivi se ne parla troppo poco, io credevo di essere uno dei pochi al mondo ad averne, perché tanta omertà al riguardo? Pudore forse? Altra cosa, voi ricordi prenatali ne avete? Mi riferisco a sensazioni probabilmente avvertite nella pancia della mamma.

    RispondiElimina
  7. altro che ricordo prenatale; probabilmente, e qui rivesto per un attimo i panni del "figlio di quark", il sistema olfattivo e' legato ad una zona molto primitiva del cervello, per cui e' probabile che la sensazione olfattiva ci faccia rivivere delle sensazioni che risalgono all'epoca in cui eravamo ancora dei rettili :)
    a parte gli scherzi, non riesco a legare il profumo di gelsomino a un ricordo ben preciso, ma sono sicuro che ci deve essere stata un pianta di gelsomino nel giardino quando ero molto piccolo, per cui ho una sensazione di deja-vu ogni volta che passo accanto ai gelsomini in fiore.
    ho chiesto a mia madre se quando era incinta viveva nei pressi di una pianta di gelsomino, ma mi sembra un po' eccessivo.

    RispondiElimina
  8. Misspepitaoudetoilette27 ottobre 2011 12:40

    Io avevo già trattato l'argomento a casa mia
    qui: http://quattropassingalleria.iobloggo.com/archive.php

    non ho ricordi prenatali, ma forse non riesco a riconosceli...non so...

    RispondiElimina
  9. Misspepitariprovaecontrolla27 ottobre 2011 12:42

    errata corrige
    qui http://quattropassingalleria.iobloggo.com/184/sensi

    sorry

    RispondiElimina
  10. @Misspepitariprovaecontrolla effettivamente i libri li annuso volentieri anche io, ma solo se sono appena stampati e sanno di inchiostro fresco, sono meno tentato se sono vecchi e ingialliti.
    dev'essere una dipendenza incominciata da quando sniffavo ogni nuovo numero di topolino

    RispondiElimina
  11. A me piace l'odore che si sente quando si aprono i cassetti nuovi e l'odore degli indelebili della pentel pen. Non mi piace invece l'odore dell'asfalto umido di pioggia.

    RispondiElimina
  12. Accipicchia qui mi si è aperto un mondo, vogliamo parlare del profumo dei tigli in primavera che mi riporta ai tempi delle elementari quando si giocava in cortile?

    x Marsiano: dev'essere frustrante non riuscire a venire a capo di sta cosa del gelsomino, sensazioni vaghe come la tua non credo di averne, a volte quando sento un odore ci metto un po' a riportare alla memoria da cosa scaturisce la sensazione che mi provoca, ma alla fine ci riesco sempre.

    x MissPepita: bello il tuo post, quando ho letto del libro annusato prima di leggerne il titolo mi sono ricordato di quando per un certo periodo in ufficio, per fare un po' il pagliaccio, quando qualcuno mi porgeva un qualche documento chiedendomi se andava bene compilato così io senza leggerlo lo annusavo e restituendoglielo rispondevo "sì".

    Al campionario di odori che mi piacciono (anche se non li collego a ricordi) aggiungo quelli un po' classici dei pennarelli indelebili e della colla stick.

    RispondiElimina
  13. nonostante non ricordi l'origine, non mi sento frustrato, praticamente faccio come i gatti con l'erba gatta.
    da bambino mi piaceva l'odore della benzina quando ci fermavamo al distributore, ma fortunatamente non ho seguito quella strada (non mi riferisco al mestiere del benzinaio, mi riferisco al fatto di sballarsi sniffando l'impossibile)
    anche se devo dire rimanendo in tema di solventi che anche il vernidas non era male.
    i tigli li voglio verificare, anche se facendomi le tisane non mi sono mai accorto di nulla, non so se il profumo sia uguale.

    RispondiElimina
  14. forte sta piattaforma di blog, riconosce che scrivo dalla Francia e mi dice sempre:
    "Votre commentaire a été publié."

    esticazzi!

    RispondiElimina
  15. A me l'odore della benzina piace tuttora, il vernidas non so cosa sia ma mi informerò. I tigli profumano quando germogliano in primavera. Sì, la piattaforma è forte, nelle statistiche mi evidenzia da dove giungono i contatti, quale sistema operativo e quale browser usano gli utenti, tutte cose interessanti ma poco utili, purtroppo è molto limitata per quanto riguarda, come dire, la ricerca di altri blog, per intenderci, su iobloggo c'era la possibilità di vedere gli ultimi post pubblicati da chiunque e cercare per categoria, qui no.

    RispondiElimina

Allora: 'sto blog ogni tanto si mangia i commenti. Sì, è colpa delle lobby dei potenti che stanno osteggiando la mia crescente popolarità. Siccome sono un cagasotto non mi schiero contro i poteri forti, perciò vi chiedo: PER FAVORE PRIMA DI PUBBLICARE I VOSTRI COMMENTI COPIATELI, COSI' NON VANNO PERSI.
A VOLTE SPARISCONO SENZA UN PERCHE'.
GRAZIE.

In più ho deciso di impostare la moderazione dei commenti.